Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Tutto quello che devi sapere sulla membrana epiretinica

Le membrane epiretiniche sono strati sottili e trasparenti di tessuti fibrosi che formano un film sulla superficie interna della retina.

Le membrane epiretiniche (ERM) si verificano più spesso nelle persone di età superiore ai 50 anni. Secondo l’American Society of Retina Specialists (ASRS), almeno il 2% delle persone di età superiore ai 50 anni e il 20% di età superiore a 75 hanno ERM, ma la maggior parte non ha bisogno trattamento.

Fino al 20% delle persone con ERMS le ha in entrambi gli occhi, ma i sintomi e la gravità per ciascun occhio sono diversi.

Fatti veloci sulle membrane epiretiniche:

  • Gli ERM solitamente causano alcuni sintomi lievi.
  • Sono generalmente guardati e non trattati.
  • In alcuni casi, gli ERM causano perdita di visione e distorsione visiva.
  • L’unico trattamento per un ERM è una procedura chirurgica chiamata vitrectomia.

Sintomi

immagine sfocata di senior

Gli ERM sono gravi quando colpiscono la parte centrale della retina responsabile della visualizzazione di dettagli fini, ad esempio durante la lettura o il riconoscimento dei volti.

Nei casi più gravi, la vista è offuscata e distorta, analogamente a una visione distorta attraverso un paio di binocoli non regolati.

Le linee rette, come quelle da una porta, potrebbero apparire ondulate a qualcuno con un ERM. La perdita della vista ERM inizia in modo non percepibile e diventa sempre più grave.

Una persona dovrebbe segnalare uno qualsiasi dei seguenti sintomi al proprio medico o un oculista:

  • Ridotta visione o perdita della visione centrale. La visione centrale consente agli occhi di vedere in avanti per leggere o guidare o vedere i dettagli.
  • Visione distorta o offuscata.
  • Visione doppia.
  • Visione ondulata.
  • Problemi nella lettura di caratteri piccoli.

Quali sono i fattori di rischio e le cause?

Il rischio di una persona di sviluppare un ERM aumenta con l’età e le persone con una condizione di vista o di vista esistente possono sviluppare un ERM prima dei 50 anni.

Le condizioni oculari che mettono a rischio una persona per lo sviluppo di un ERM sono:

  • Distacco vitreo posteriore: Separazione del gel che riempie la parte posteriore dell’occhio alla retina.
  • Lacerazione o distacco della retina: una rottura della retina è una rottura della retina, mentre il distacco della retina si verifica quando la retina si allontana dalla parte posteriore dell’occhio.
  • Lesioni: lesioni oculari o traumi possono causare ERM.
  • Chirurgia: gli interventi chirurgici agli occhi, come la chirurgia della cataratta, possono causare ERM.
  • Malattie vascolari retiniche: condizioni che colpiscono i vasi sanguigni negli occhi, come la retinopatia diabetica. La retinopatia diabetica può colpire le persone con diabete
  • ERM esistente: avere un ERM in un occhio significa avere una maggiore probabilità di ottenerli anche nell’altro occhio.

Avere fattori di rischio per gli ERM non garantisce che qualcuno svilupperà questa condizione in un occhio o in entrambi. Inoltre, qualcuno che non ha fattori di rischio potrebbe sviluppare un ERM.

Chi ottiene gli ERM?

Secondo l’ASRS, uomini e donne sono ugualmente colpiti dagli ERM, ma almeno una rivista medica non è d’accordo. Uno studio di ricerca riportato nella rivista, rileva che le donne sono più spesso colpite dagli ERM rispetto agli uomini.

È anche possibile che le persone di particolari razze siano più influenzate da questa condizione rispetto ad altre. Ad esempio, il 39% delle persone colpite da questa condizione era di discendenza cinese, il 27,5% era caucasico, il 26,2% era africano e il 29,3% era ispanico.

Diagnosi

Lady ha un esame visivo

Gli ERM possono essere diagnosticati durante un normale esame di visione. In molti casi, la visione non è influenzata. La maggior parte dei tipi di ERM non cambia e causa sintomi alla vista.

Tuttavia, alcuni ERM peggiorano e causano offuscamenti e disturbi visivi. L’unica volta che un medico suggerirà il trattamento è quando ci sono sintomi della vista.

Un test diagnostico chiamato tomografia a coerenza ottica (OCT), che utilizza onde luminose per scansionare e visualizzare gli strati della retina, può aiutare nella diagnosi degli ERM.

Un oculista può anche usare un altro test chiamato angiografia con fluoresceina. Questo test prevede l’uso del colorante per illuminare le aree della retina.

Trattamento

A parte la chirurgia, non ci sono altri trattamenti efficaci per gli ERM. Occhiali o contatti e persino colliri da prescrizione non sono trattamenti efficaci.

Circa il 15% degli ERM richiede un intervento chirurgico, questo secondo un rapporto del. Inoltre, l’intervento chirurgico ha successo nella maggior parte dei casi, anche se il miglioramento della vista dal 25 al 50 percento è di circa 20/40.

La misurazione 20/40 viene utilizzata per definire l’accuratezza visiva, la chiarezza e la nitidezza. Una misurazione 20/40-vista significa che qualcuno vede a 20 piedi (ft) ciò che una persona con visione normale vedrebbe a 40 piedi.

Procedura di chirurgia per vitrectomia

La chirurgia per ERM è detta vitrectomia. Durante una vitrectomia, il chirurgo eseguirà piccoli tagli nell’occhio interessato e rimuoverà il liquido dall’occhio.

Il chirurgo terrà quindi e delicatamente sbucciare la membrana epiretinica dalla retina e sostituire il liquido negli occhi.

Infine, il medico posiziona un tampone e scudo sugli occhi per proteggerlo da infezioni o lesioni.

Rischi per la chirurgia EMR

La chirurgia della vitrectomia non è priva di rischi. La chirurgia ERM aumenta il rischio di cataratta, un disturbo dell’occhio che causa opacizzazione nella lente dell’occhio.

In generale, tuttavia, il rischio associato alla chirurgia ERM è piccolo. Infatti, secondo l’ASRS, circa 1 persona su 100 sviluppa il distacco della retina e 1 su 2.000 sviluppa un’infezione post-chirurgica.

Recupero dopo chirurgia ERM

uomo più anziano che mette un collirio nei suoi occhi

Dopo l’intervento, alla persona verranno somministrati colliri per aiutare a stabilizzare l’occhio dopo l’operazione, e lo staff chirurgico fornirà istruzioni su quanto a lungo una persona dovrebbe usare le gocce.

La maggior parte delle vitrectomie sono interventi chirurgici ambulatoriali e la persona non dovrà necessariamente pernottare in ospedale.

Avranno bisogno di un altro adulto per riportarli a casa dopo l’intervento.

Dopo una vitrectomia, una persona può aver bisogno di posizionare la testa in un certo modo per una parte della giornata, almeno per alcuni giorni dopo l’intervento. Il chirurgo darà istruzioni su come limitare le attività per assicurare una buona ripresa. La maggior parte delle persone noterà un miglioramento della vista dopo l’intervento chirurgico, ma potrebbero essere necessari fino a 3 mesi prima che la vista si stabilizzi.

Gli ERM possono essere prevenuti?

Non c’è modo per qualcuno di proteggersi dallo sviluppo di un ERM. A volte, un ERM deriva da un’altra malattia retinica, come la retinopatia diabetica, quindi gestire una condizione sottostante, come il diabete, può aiutare a prevenire un ERM che si sviluppa in uno o entrambi gli occhi.

prospettiva

La prognosi per la maggior parte delle persone che sviluppano un ERM è generalmente buona. Per molti, la diminuzione della vista è minore e non influisce sulla qualità della vita o garantisce un trattamento. Per coloro che richiedono un intervento chirurgico a causa di un ERM avanzato, la chirurgia di solito ha successo nel migliorare la visione e le complicanze associate alla chirurgia ERM sono rare.

Like this post? Please share to your friends: