Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Tutto quello che dovresti sapere sulla carenza di biotina

La biotina è una vitamina B nota anche come vitamina H o B-7. Aiuta il corpo a convertire i carboidrati in glucosio, di cui ha bisogno per produrre energia.

La biotina aiuta anche a metabolizzare il grasso e gli amminoacidi, che il corpo usa per costruire proteine. Le proteine ​​sono necessarie per riparare e mantenere le cellule.

È raro che una persona in buona salute che consuma una dieta equilibrata soffra di carenza di biotina.

Dati rapidi sulla carenza di biotina:

  • La biotina, nota anche come vitamina H o B-7, è uno dei gruppi di vitamine B.
  • La biotina gioca un ruolo nella crescita embrionale, quindi è vitale durante la gravidanza.
  • Una carenza è trattata con supplementi di biotina orale.

Cos’è la biotina?

Bottiglia di integratori vitaminici naturali versati sul ripiano del tavolo in legno.

Le vitamine del gruppo B aiutano a convertire i carboidrati in glucosio, che il corpo utilizza per l’energia.

Le vitamine del gruppo B aiutano anche il corpo a processare grassi e proteine ​​e il sistema nervoso a funzionare. A volte indicati come vitamine del complesso B, sono necessari per la salute della pelle, dei capelli, degli occhi e per il funzionamento del fegato.

La biotina è disponibile in piccole quantità in alcuni alimenti. Inoltre, il microbioma, che è la popolazione batterica che vive nell’intestino, produce biotina

Analogamente a tutte le vitamine del gruppo B, la biotina è solubile in acqua. Ciò significa che si dissolve nell’acqua all’interno del corpo e non può essere immagazzinato.

Chi è a rischio di carenza di biotina?

Le persone con condizioni di salute che influiscono su come il corpo assorbe i nutrienti o su determinati farmaci possono essere a rischio di sviluppare carenza di biotina.

Il deficit di biotinidasi (BTD) è la causa più comune di carenza di biotina. La BTD è una malattia ereditaria rara in cui il corpo non è in grado di utilizzare la biotina e porta alla carenza di biotina. È causato da una mutazione nel gene BTD. Questo gene istruisce il corpo su come rendere l’enzima biotinidasi, che il corpo ha bisogno di estrarre biotina dal cibo.

La BTD colpisce circa uno su 60.000 neonati.

I bambini con BTD tendono a mostrare i sintomi della malattia nelle prime settimane o nei primi mesi di vita. I sintomi più comuni includono:

  • ipotonia o muscoli deboli
  • convulsioni
  • alopecia o perdita di capelli
  • eczema
  • ritardo dello sviluppo

Tra il 25 e il 50% dei bambini nati con BTD presenta uno o più dei seguenti:

  • atassia o scarsa coordinazione
  • congiuntivite o occhi rossi
  • perdita dell’udito
  • letargia e sonnolenza

Tra il 10 e il 25% dei bambini con esperienza BTD:

  • periodi di incoscienza
  • vomito
  • diarrea
  • infezioni fungine

In meno del 10% dei casi, i bambini con BTD soffrono di:

  • epatomegalia o fegato ingrossato
  • splenomegalia o (ingrossamento della milza)
  • problemi di linguaggio

Senza trattamento, la BTD può portare a un coma o essere fatale.

Tutti i neonati negli Stati Uniti sono sottoposti a screening per BTD. Un medico di solito diagnostica la BTD prendendo una storia familiare e un esame del sangue. È anche disponibile il test prenatale del fluido campione dall’utero per l’attività della biotinidasi.

Sebbene i sintomi della carenza di biotina compaiano tipicamente nei primi mesi di vita, i sintomi possono comparire anche più tardi nell’infanzia.

Condizioni e farmaci

Medico che parla al paziente di prescrizione e condizioni.

Altri fattori che mettono le persone a rischio di sviluppare carenza di biotina includono:

  • Essere in nutrizione parenterale, il che significa essere nutriti per via endovenosa, per lunghi periodi.
  • Assunzione di farmaci anti-sequestro per un lungo periodo, che può abbassare i livelli di biotina del corpo.
  • Assunzione di antibiotici per un lungo periodo, in quanto questi possono distruggere i batteri produttori di biotina nell’intestino.
  • Avere una condizione, come la malattia di Crohn, che rende difficile per l’intestino di assorbire i nutrienti.
  • Esposizione eccessiva all’alcol, che inibisce l’assorbimento della biotina.

Gravidanza

Almeno un terzo delle donne in gravidanza svilupperà una carenza marginale di biotina.

Quali sono i sintomi?

I sintomi della carenza di biotina iniziano gradualmente e possono accumularsi nel tempo.

I sintomi possono includere diradamento dei capelli, progressione della perdita di pelo in tutto il corpo e un’eruzione cutanea rossa e squamosa attorno alle aperture del corpo, inclusi occhi, naso, bocca e ano. La congiuntivite può anche svilupparsi.

Gli adulti con carenza di biotina possono soffrire di:

  • convulsioni
  • infezioni della pelle
  • unghie fragili
  • problemi neurologici, come depressione, letargia, allucinazioni e parestesie (spilli e aghi) nelle estremità

Come viene trattato?

Legumi, legumi e fagioli disposti in ciotole e cucchiai su tavola di legno.

Mentre i sintomi di BTD possono scomparire con l’assistenza medica, una persona può aver bisogno di prendere la biotina per il resto della loro vita.

I multivitaminici e gli integratori di biotina sono disponibili senza ricetta medica. Tuttavia, una dieta equilibrata è considerata la migliore fonte di vitamine del gruppo B.

L’assunzione giornaliera raccomandata per un adulto è di 30 microgrammi (mcg), mentre l’assunzione raccomandata di un bambino è di 5 mcg al giorno. Le donne incinte dovrebbero mirare a 35 mcg al giorno.

Le persone dovrebbero parlare con il proprio medico prima di assumere un integratore di biotina. La biotina può essere presente nelle vitamine adulte o prenatali e ci possono essere pericoli nel prendere alte dosi.

Chiunque sospetti di avere una carenza è consigliato di parlare con la propria squadra sanitaria.

Buone fonti di biotina includono:

  • Lievito di birra
  • uova cotte, il tuorlo in particolare
  • sardine
  • noci, in particolare mandorle, arachidi, noci pecan e noci
  • burro di noci
  • legumi, compresi soia, fagioli, piselli neri
  • cereali integrali
  • cavolfiore
  • banane
  • funghi

È importante ricordare che alcune tecniche di trasformazione alimentare possono distruggere la biotina. Vale anche la pena notare che i bianchi d’uovo crudi contengono una proteina chiamata avidina che interferisce con il modo in cui il corpo assorbe la biotina.

Biotina cosmetica

Gli integratori di biotina sono spesso promossi per la salute di capelli, pelle e unghie, ma ci sono poche prove per dimostrare che sono efficaci.

Porta via

La carenza di biotina è reversibile.Alle persone affette da BTD verranno prescritti integratori di biotina, che interromperanno i sintomi, ma di solito avranno bisogno di assumere integratori a lungo termine. La FDA non monitora gli integratori tanto quanto monitorano il cibo e le droghe in modo che una persona possa scegliere da una fonte attendibile.

Dovrebbero anche parlare con il loro medico di tutti gli integratori, vitamine, erbe e farmaci prima di iniziare nuovi corsi.

La maggior parte delle altre cause di carenza di biotina può essere trattata con cambiamenti nella dieta, anche se un breve periodo di assunzione di integratori può essere raccomandato alla diagnosi.

Chiunque sospetti di avere una carenza di biotina dovrebbe parlare con un operatore sanitario su cosa fare dopo.

Like this post? Please share to your friends: