Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Tutto sul comune raffreddore

Il comune raffreddore è una malattia virale infettiva che infetta il sistema respiratorio superiore. È anche noto come rinofaringite virale acuta e corizza acuta.

È la malattia infettiva più comune negli esseri umani ed è principalmente causata da coronavirus o rhinovirus.

Poiché ci sono più di 200 virus che causano il comune raffreddore, il corpo umano non può mai creare resistenza a tutti loro. Questo è il motivo per cui i raffreddori sono così comuni e spesso ritornano. Secondo il CDC (Centers for Disease Control and Prevention), gli adulti soffrono di 2-3 raffreddori all’anno e i bambini possono avere fino a 12 all’anno.

Il raffreddore comune è contagioso; può essere diffuso da goccioline d’aria da tosse e starnuti e toccando superfici infette. È contagioso da 1-2 giorni prima che i sintomi inizino finché i sintomi non si sono fermati.

Fatti veloci sui raffreddori

Ecco alcuni punti chiave sui raffreddori. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono nell’articolo principale.

  • I comuni sintomi del raffreddore includono gola secca o dolente, naso chiuso o che cola e starnuti.
  • Circa un quarto delle persone non manifesta sintomi quando è infetto da un raffreddore.
  • Fino a metà dei raffreddori comuni sono causati da un gruppo di virus denominati rinovirus.
  • Complicazioni del comune raffreddore includono bronchite acuta e polmonite.
  • Le persone con patologie polmonari come l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva sono più vulnerabili ai raffreddori rispetto ad altre persone.

Sintomi

Uomo e donna con il raffreddore

I sintomi del raffreddore sono la reazione del corpo al virus del raffreddore. Attiva il rilascio di sostanze chimiche, facendo fuoriuscire i vasi sanguigni, facendo lavorare le ghiandole mucose più duramente.

I sintomi più comuni di un raffreddore sono:

  • gola secca
  • gola infiammata
  • tosse
  • febbre leggera
  • starnuti
  • voce rauca
  • naso chiuso
  • lieve mal di testa

I sintomi più rari di un raffreddore includono:

  • dolori muscolari
  • tremante
  • occhio rosa
  • debolezza
  • riduzione dell’appetito
  • estremo esaurimento

Alcune persone non soffrono di sintomi quando sono infettate dal virus del raffreddore, forse perché il loro sistema immunitario reagisce in modo diverso al virus. A volte, i batteri possono infettare le orecchie o i seni paranasali durante questa infezione virale – questa è nota come infezione batterica secondaria – e possono essere trattati con antibiotici.

Le cause

Il comune raffreddore può essere causato da oltre 200 virus diversi. Circa il 50% dei raffreddori è causato da rinovirus, altri virus che causano il raffreddore includono:

  • virus parainfluenzale umano
  • Metapneumovirus umano
  • coronavirus adenovirus
  • virus respiratorio sinciziale umano
  • enterovirus

Quando un virus riesce a sopraffare il sistema immunitario del corpo, si verifica un’infezione. La prima linea di difesa è il muco, che viene prodotto nel naso e nella gola dalle ghiandole del muco. Questo muco intrappola tutto ciò che è inalato, come polvere, virus e batteri. Il muco è un fluido viscido che produce le membrane del naso, della bocca, della gola e della vagina.

Quando il virus penetra nel muco, il virus entra in una cellula, il virus prende il controllo e utilizza i macchinari della cellula per produrre più virus, e questi virus attaccano quindi le cellule circostanti.

Fattori di rischio

Adulto più anziano

Alcune persone sono più sensibili al comune raffreddore di altre, tra cui:

  • bambini sotto i 6 anni
  • gli anziani
  • individui con un sistema immunitario debole
  • i fumatori

Chiunque abbia visitato persone infette è anche a rischio; per esempio su un aereo o a scuola. Inoltre, le persone sono più sensibili ai raffreddori in autunno e in inverno, ma possono verificarsi in qualsiasi momento dell’anno.

complicazioni

Essere infettati dal comune raffreddore può portare alle seguenti complicazioni:

Bronchite acuta

Ciò si verifica quando i bronchi (piccoli tubi) nei polmoni sono infiammati a causa di un’infezione batterica o virale.

Gli antibiotici possono essere usati solo per trattare questo se l’infezione è batterica; se è virale, è comune solo per trattare i sintomi fino a quando l’infezione scompare con il tempo poiché gli antibiotici non hanno effetto su un virus.

Un campione dell’espettorato può essere prelevato ed esaminato al microscopio per determinare quali sono i livelli di batteri. I sintomi includono respiro sibilante, mancanza di respiro, tosse ed espettorato.

Polmonite

Questa è un’altra condizione in cui i polmoni sono infiammati, ma questa volta, è dovuto agli alveoli (minuscole sacche d’aria) che si riempiono di liquido.

La polmonite può essere causata da batteri o virus. Tuttavia, il comune virus del raffreddore non causa la polmonite. Se la polmonite si verifica come una complicazione di un raffreddore, è più probabile che sia batterica. Gli antibiotici possono essere prescritti. I sintomi includono dolore al petto, tosse, febbre e difficoltà respiratorie.

Sinusite batterica acuta

Questo è quando i batteri infettano i seni. Decongestionanti nasali e orali possono essere utilizzati per gestire i sintomi; tuttavia, gli antibiotici sono necessari per trattare la condizione e per prevenire ulteriori infezioni, che potrebbero portare ad altre condizioni, come la meningite batterica in rari casi.

I sintomi comprendono mal di testa, seni doloranti e secrezione nasale.

Altre complicazioni del comune raffreddore includono:

  • bronchiolite
  • groppa
  • otite media (infezione dell’orecchio medio)
  • mal di gola

Le persone con le seguenti condizioni possono essere vulnerabili al comune raffreddore:

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) – comprende enfisema e bronchite cronica. Il comune raffreddore può esacerbare l’enfisema oi sintomi della bronchite cronica, portando ad un aumento di tosse e mancanza di respiro. A volte, può verificarsi un’infezione batterica che porta alla febbre; gli antibiotici possono essere prescritti.

Asma: gli attacchi di asma possono essere scatenati da un raffreddore, specialmente nei bambini.

Prevenzione

Qualcuno si lava le mani in un lavandino

Poiché ci sono così tanti virus che possono causare il raffreddore, è difficile sviluppare un vaccino.

Tuttavia, ci sono alcune precauzioni che possono aiutare ad evitare la cattura del comune raffreddore. Questi includono:

  • Evitare il contatto ravvicinato con qualcuno infettato da un raffreddore.
  • Mangia un sacco di frutta e verdura ricca di vitamine per aiutare a mantenere il sistema immunitario forte.
  • Quando starnutire o tossire, assicurarsi che sia fatto in un tessuto. Eliminare accuratamente il tessuto e lavarsi le mani.
  • Se starai nelle mani, assicurati di lavarle immediatamente con acqua e sapone.
  • Se non hai fazzoletti o un fazzoletto, tossisci dentro (in basso) il gomito piuttosto che le mani.
  • Lavati le mani regolarmente; i virus freddi possono essere trasmessi da una persona all’altra tramite il tatto. In realtà, più i germi vengono passati agitando le mani che baciandoli.
  • Mantenere pulite le superfici della casa, soprattutto in cucina o in bagno.
  • Evita di toccarti il ​​viso, specialmente il naso e la bocca.

trattamenti

È importante rendersi conto che sia gli antibiotici che i farmaci antivirali sono inefficaci contro la maggior parte dei virus che causano il comune raffreddore. Un raffreddore normalmente dura fino a 10 giorni; tuttavia, alcuni sintomi possono rimanere fino a 3 settimane.

Anche se non esiste un modo reale di trattare o curare un raffreddore comune, le seguenti misure possono aiutare ad alleviare i sintomi:

  • Bevi molti liquidi e tienilo ben idratato, essendo disidratato quando infetto da un raffreddore può peggiorare i sintomi.
  • Prendi un sacco di riposo a letto; è importante ottenere il massimo riposo / riposo possibile mentre il sistema immunitario sta combattendo contro il virus.
  • Assumere aspirina, paracetamolo o ibuprofene per alleviare il mal di testa o la febbre. Non dare l’aspirina ai bambini sotto i 16 anni.
  • Alcune persone scoprono che l’inalazione del vapore aiuta ad alleviare i sintomi della congestione nasale.

Scopri di più su come trattare e gestire un raffreddore: come trattare un raffreddore.

È un raffreddore o è un’influenza?

Poiché i sintomi a volte possono essere abbastanza simili, potrebbe essere difficile sapere se hai l’influenza o un brutto raffreddore. In generale, i sintomi dell’influenza si avvertono prima dei sintomi del raffreddore. I sintomi influenzali sono anche più intensi. Le persone con l’influenza si sentono deboli e stanche per un massimo di 2-3 settimane. Mentre la febbre va e viene, ci saranno periodi di brividi e sudori (sudori freddi). I loro muscoli saranno doloranti, e avranno un naso che cola, o malconcio, mal di testa e mal di gola.

Il trattamento è spesso con antivirali. L’immunizzazione (vaccino antinfluenzale o nebbia d’influenza) è disponibile per aiutare nella prevenzione. Per ulteriori informazioni, consultare “Influenza: cause, sintomi e trattamenti”.

Freddo contro i sintomi influenzali

I seguenti sintomi sono comuni con l’influenza ma non sempre con il raffreddore.

  • Mal di testa: non comune a freddo ma possibile. Più probabile in influenza
  • Stanchezza e debolezza: Occasionalmente, ma più mite che con l’influenza.
  • Stanchezza estrema: non comune.
  • Dolori e dolori: molto più miti che con l’influenza.
  • Temperatura / febbre: febbri insolite, generalmente più alte con influenza.
  • Starnuti: un sintomo freddo comune.
  • Farcito o naso che cola: abbastanza comune.
  • Tosse: Occasionalmente, ma non così grave come con l’influenza.
  • Secchezza o mal di gola: comune.

Il trattamento fornisce solo un sollievo temporaneo dei sintomi e una buona igiene è la prevenzione migliore.

Like this post? Please share to your friends: