Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Tutto sulla malattia di Graves

La malattia di Graves coinvolge una ghiandola tiroide iperattiva e provoca una sovrapproduzione di ormoni tiroidei o ipertiroidismo. È relativamente facile da trattare. Se non trattata, tuttavia, può avere gravi conseguenze.

La malattia di Graves è una condizione autoimmune. Questo significa che il sistema immunitario del corpo scambia le cellule sane per gli invasori stranieri e li attacca. È la malattia autoimmune più comune negli Stati Uniti.

Un certo numero di condizioni può causare ipertiroidismo, ma la malattia di Graves è la più comune, interessando circa 1 persona su 200. Il più delle volte colpisce donne di età inferiore ai 40 anni, ma si riscontra anche negli uomini.

La malattia di Graves era originariamente conosciuta come “gozzo esoftalmico”, ma ora prende il nome da Sir Robert Graves, un medico irlandese che per primo descrisse la condizione nel 1835.

Fatti veloci sulla malattia di Graves:

Ecco alcuni punti chiave sulla malattia di Graves. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono nell’articolo principale.

  • La malattia di Graves è la causa più comune di ipertiroidismo.
  • È il tipo più comune di malattia autoimmune negli Stati Uniti.
  • La malattia di Graves colpisce circa il 2-3 percento della popolazione mondiale.

Sintomi

donna infastidita alla sua scrivania

La sovrapproduzione di ormoni tiroidei può avere una varietà di effetti sul corpo.

I sintomi possono includere:

  • aumento della sudorazione
  • perdita di peso (senza cambiamenti nella dieta)
  • nervosismo
  • tremori alle mani
  • cambiamenti nel ciclo mestruale
  • disfunzione erettile e riduzione della libido
  • ansia e irritabilità
  • un battito cardiaco irregolare o rapido
  • Dermopatia di Graves, con spessa pelle rossa sugli stinchi (rara)
  • ingrossamento della tiroide (gozzo)
  • insufficienza cardiaca

Trattamento

Ci sono una varietà di trattamenti disponibili per la malattia di Graves. La maggior parte ha lo scopo di inibire la sovrapproduzione di ormoni tiroidei prendendo di mira la ghiandola tiroidea; altri mirano a ridurre i sintomi.

Terapia con iodio radioattivo

Il trattamento più comunemente utilizzato per la malattia di Graves è la terapia con iodio radioattivo; è stato utilizzato dagli anni ’40. È ancora popolare perché non è invasivo e molto efficace.

Lo iodio radioattivo viene assunto per via orale e colpisce direttamente la tiroide. Lo iodio viene utilizzato dalla ghiandola tiroidea per produrre ormoni tiroidei. Quando viene assunto un farmaco, lo iodio radioattivo si accumula presto nella ghiandola tiroidea e distrugge lentamente eventuali cellule tiroidee iperattive.

Ciò si traduce in una riduzione delle dimensioni della ghiandola tiroidea e di un minor numero di ormoni tiroidei prodotti. Sebbene ci siano stati timori che le radiazioni possano aumentare il rischio di cancro alla tiroide, finora nessuno studio ha rilevato un aumento del pericolo. Tuttavia, vi è un rischio molto piccolo di tumori secondari che possono derivare da questo trattamento.

Farmaci anti-tiroide

Due farmaci comuni che colpiscono la tiroide sono il propiltiouracile e il metimazolo; quest’ultimo è più comune negli Stati Uniti.

Farmaci anti-tiroide aiutano a prevenire la ghiandola tiroide di produrre quantità eccessive di ormoni bloccando l’ossidazione di iodio nella ghiandola tiroidea.

I sintomi normalmente migliorano entro 4-6 settimane dall’inizio del trattamento. I farmaci anti-tiroide possono essere spesso utilizzati in combinazione con altri trattamenti come la terapia con iodio radioattivo o la chirurgia.

I farmaci possono continuare per 12-18 mesi per assicurarsi che la condizione non ritorni.

Beta-bloccanti

I beta-bloccanti sono tradizionalmente prescritti per trattare problemi cardiaci e ipertensione. Funzionano bloccando gli effetti di adrenalina e altri composti simili. Possono aiutare a ridurre i sintomi nella malattia di Grave.

I pazienti con malattia di Graves possono essere più sensibili all’adrenalina, questo può causare sintomi come sudorazione, agitazione, aumento della frequenza cardiaca e ansia. I beta-bloccanti possono aiutare ad alleviare questi sintomi, ma non affrontano la malattia di Graves stessa.

I beta-bloccanti sono spesso usati insieme ad altri trattamenti, il che significa che c’è il rischio che si possano verificare effetti collaterali a causa dei diversi farmaci che interagiscono l’uno con l’altro.

Chirurgia

Poiché gli altri trattamenti per Graves sono costantemente migliorati, la chirurgia è ora meno comune. Tuttavia, è ancora usato se altri trattamenti non hanno successo.

La tiroidectomia è la rimozione di tutta o parte della ghiandola tiroidea – quanto dipende dalla gravità dei sintomi.

Il più grande vantaggio della chirurgia è che è probabilmente il modo più veloce, più coerente e più permanente per ripristinare i normali livelli di ormone tiroideo.

Dopo l’intervento chirurgico, i pazienti possono avvertire dolore al collo e una voce rauca o debole, tuttavia, questi dovrebbero essere solo temporanei, a causa del tubo di respirazione che viene inserito nella trachea durante l’intervento chirurgico.

Una cicatrice sarà presente dopo l’intervento chirurgico, la sua gravità dipenderà dalla quantità di tiroide rimossa.

Se viene rimossa solo una parte della tiroide, la porzione rimanente è in grado di assumere le sue funzioni.

Se viene rimossa tutta la tiroide, il corpo non sarà in grado di produrre abbastanza ormoni tiroidei, una condizione nota come ipotiroidismo. Per trattare questo, un medico prescriverà pillole ormonali, che sostituiscono l’effetto dell’ormone.

Malattia oculare di Graves

Una caratteristica della malattia di Graves che è diversa da altri tipi di ipertiroidismo, è i suoi effetti sugli occhi. La malattia di Graves è l’unico tipo di ipertiroidismo associato a gonfiore e infiammazione del tessuto oculare.

La malattia degli occhi di Graves, nota anche come oftalmopatia (esoftalmo), colpisce circa la metà delle persone affette da morbo di Graves. Gli occhi possono diventare:

  • infiammata
  • rosso
  • sporgente
  • debole
  • asciutto
  • retratto
  • sensibile

A causa della maggiore pressione sui nervi ottici, l’oftalmologia di Graves non trattata può portare a una visione doppia e, eventualmente, a una cecità parziale.

Non è ancora chiaro il motivo per cui la malattia di Graves colpisce gli occhi in questo modo. La gravità della condizione non è correlata alla gravità dei sintomi oculari; può verificarsi prima che la condizione abbia inizio, o anche senza la malattia di Graves.

Le cause

donna che espira fumo

La malattia delle tombe colpisce la ghiandola tiroidea, un organo a forma di farfalla alla base del collo, appena sotto il pomo d’Adamo. È una parte importante del sistema endocrino o ormonale. Regola il metabolismo rilasciando gli ormoni nel flusso sanguigno.

Gli ormoni rilasciati dalla ghiandola tiroidea aiutano a mantenere il metabolismo del corpo alla giusta velocità. Più ormoni rilascia, più velocemente il metabolismo funziona. Normalmente, una sostanza chimica chiamata ormone stimolante la tiroide (TSH) prodotta in una parte del cervello chiamata pituitaria, dice alla tiroide quanto o quanto poco produrre.

Nella malattia di Graves, il sistema immunitario produce anticorpi che innescano il recettore del TSH, inducendo la tiroide a produrre troppi ormoni, il che accelera il metabolismo, causando i sintomi di seguito.

Gli scienziati non conoscono la causa esatta della malattia di Graves. Sappiamo che, in qualche modo, il sistema immunitario del corpo viene indotto a bersagliare i recettori sulla ghiandola tiroidea, causando ipertiroidismo.

La ricerca suggerisce che la malattia di Graves potrebbe essere causata da una combinazione di fattori genetici e ambientali.

  • Genetica – Una storia familiare della malattia di Graves aumenta le possibilità di sviluppare la condizione, sebbene il suo modello di ereditarietà sia sconosciuto.
  • Ambientale – se si fuma, è molto più probabile sviluppare la malattia di Graves.

Altre persone che hanno un rischio aumentato includono:

  • Individui con altre malattie autoimmuni
  • Donne che hanno appena partorito o sono incinte.
  • Individui sottoposti a stress emotivo o fisico.

Diagnosi

La malattia di Graves può essere difficile da diagnosticare all’inizio. A parte l’oftalmopatia, la maggior parte dei sintomi della malattia di Graves sono condivisi con altre condizioni.

L’ormone stimolante la tiroide (TSH) stimola la tiroide a rilasciare la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3); un medico può prelevare un campione di sangue per misurare i livelli di questi ormoni.

Livelli anormalmente elevati di T3 e T4 e un livello molto basso di TSH sono buoni indizi della malattia di Graves.

Un altro test per la malattia di Graves è chiamato assorbimento radioattivo di iodio. Il paziente consuma una piccola quantità di iodio radioattivo mediante liquido o capsula. Una volta ingerito, lo iodio si accumula nella tiroide.

Il medico eseguirà quindi diverse scansioni utilizzando un tracciante radioattivo. Il primo è di solito fatto 4-6 ore dopo che lo iodio è stato preso. In seguito, una seconda scansione viene solitamente eseguita 24 ore dopo.

Dieta

La malattia di Graves può causare una sensibilità allo iodio, secondo l’Istituto Nazionale di Diabete e Malattie Digestive e Renali (NIDDK). Lo iodio si trova nelle alghe, come kelp e dulse.

Consumare cibi ricchi di iodio o di assumere integratori di iodio può peggiorare i sintomi della malattia di Graves.

Eventuali modifiche dietetiche dovrebbero essere discusse prima con un medico.

La NIDDK consiglia inoltre alle persone di parlare con il proprio medico prima di assumere un integratore multivitaminico o di usare medicine contro la tosse, poiché possono contenere iodio.

prospettiva

La National Library of Medicine osserva che, con il trattamento corretto, la malattia di Graves di solito risponde bene al trattamento.

È importante partecipare a tutti gli appuntamenti di salute programmati, tuttavia, poiché il trattamento per una tiroide iperattiva può scatenare una tiroide iperattiva o ipotiroidismo.

I sintomi includono una mancanza di energia mentale e fisica, aumento di peso e depressione.

Like this post? Please share to your friends: