Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Una carenza di ferro può causare la caduta dei capelli?

L’anemia da carenza di ferro è una condizione che si verifica quando una persona non ha abbastanza ferro nel suo corpo, o il suo corpo non può usare il ferro correttamente. Mentre l’anemia da carenza di ferro grave può causare sintomi come mancanza di respiro, affaticamento e dolore al petto, alcune persone sperimentano anche la caduta dei capelli.

I medici non sono sicuri del motivo per cui alcune persone che soffrono di perdita di capelli hanno pochi negozi di ferro. Sanno, tuttavia, che il ferro è un componente essenziale in un enzima chiamato ribonucleotide reduttasi che aiuta la crescita cellulare.

Secondo alcune ricerche, le cellule del follicolo pilifero possono essere particolarmente sensibili alla diminuzione dei livelli di ferro e potrebbero non essere in grado di far crescere nuove cellule in modo efficace quando le riserve di ferro sono basse.

In questo articolo, scopri il legame tra anemia da carenza di ferro e perdita di capelli, così come le opzioni di trattamento per ciascuno.

Sintomi di anemia da carenza di ferro

Donna che osserva nello specchio con perdita di capelli di mancanza di ferro

Il ferro svolge un ruolo cruciale nel produrre l’emoglobina, un composto che trasporta l’ossigeno alle cellule, essenziale per il funzionamento del corpo.

I sintomi dell’anemia sideropenica comprendono:

  • unghie fragili
  • affaticamento estremo o mancanza di energia
  • battito cardiaco veloce
  • pelle pallida
  • mancanza di respiro
  • lingua dolorante

Mentre la perdita dei capelli non è un sintomo tipico dell’anemia da carenza di ferro, alcune persone potrebbero sperimentarlo.

Se una persona sospetta che i suoi livelli di ferro possano essere bassi, dovrebbero visitare un medico in grado di eseguire esami del sangue per determinare se sono anemici.

Anemia da carenza di ferro e perdita di capelli

La maggior parte degli studi relativi all’anemia da carenza di ferro e alla perdita di capelli analizzano la perdita di capelli nelle donne. La perdita dei capelli di tipo femminile, nota anche come alopecia androgenetica, è il tipo di perdita di capelli più comune nelle donne.

La perdita dei capelli di tipo femminile di solito si riferisce al diradamento dei capelli nella parte centrale del cuoio capelluto. Le persone con questo schema di perdita di capelli possono anche avere i capelli sfoltire o sfuggente sull’attaccatura dei capelli lungo la fronte.

La ricerca ha determinato che non ci sono prove sufficienti per dire con certezza che l’anemia da carenza di ferro può causare la perdita di capelli negli uomini o nelle donne. Mentre alcuni studi hanno scoperto che le persone che soffrono di perdita di capelli erano carenti di ferro, ci sono poche prove che suggeriscano che sia la causa una carenza di ferro.

Tuttavia, la ricerca suggerisce che la perdita di capelli da carenza di ferro sembra essere correlata alla perdita di capelli che non cicatrizza i follicoli piliferi. Questo è promettente per la ricrescita perché significa che i follicoli non sono gravemente danneggiati e potrebbero essere in grado di crescere di nuovo i capelli.

Trattamento

Le persone che soffrono di perdita di capelli e di carenza di ferro potrebbero doverle trattare separatamente.

Trattare la perdita di capelli

I medici possono consigliare molti trattamenti alle persone che soffrono di perdita di capelli, tra cui:

  • Minoxidil: questo farmaco è disponibile come soluzione topica. Gli scienziati pensano che questo farmaco permetta ai capelli di rimanere nella fase di crescita più a lungo.
  • Inibitori della 5-alfa-reduttasi: farmaci come la finasteride (Proscar) sono inibitori della 5-alfa-riduttasi. Questi farmaci aiutano ad aumentare i livelli di enzimi che promuovono la crescita dei capelli.
  • Tecniche chirurgiche: se altri trattamenti non funzionano, la chirurgia, come il trapianto di capelli, può aiutare a ripristinare i capelli di una persona.

I medici sono continuamente alla ricerca di nuove tecniche per ripristinare la crescita dei capelli. Un esempio è il trattamento con plasma ricco di piastrine (PRP). Ciò comporta la separazione delle piastrine da un campione del sangue di una persona utilizzando una macchina specializzata, quindi l’iniezione di queste piastrine in aree del cuoio capelluto interessate dalla caduta dei capelli.

I medici ritengono che le piastrine contengano una quantità significativa di fattori di crescita, che possono aiutare a stimolare la crescita dei capelli. La ricerca in uno studio ha rilevato che le donne che hanno ricevuto iniezioni di PRP hanno visto aumentare la densità e lo spessore dei loro capelli dopo 6 mesi. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per dimostrare l’efficacia della PRP.

Trattamento dell’anemia da carenza di ferro

integratori di ferro per la perdita dei capelli di carenza di ferro

I trattamenti per l’anemia da carenza di ferro includono:

  • Supplementi di ferro: un medico può consigliare a una persona di prendere integratori di ferro ogni giorno per aiutare il proprio corpo a ripristinare il ferro nel tempo. Una persona dovrebbe sempre parlare con il proprio medico prima di assumere integratori di ferro perché possono causare gravi effetti collaterali. Una persona potrebbe dover assumere supplementi di ferro per 3-6 mesi prima che i depositi di ferro raggiungano livelli normali.
  • Iniezioni di ferro: un medico può raccomandare iniezioni di ferro per aumentare i livelli di ferro più velocemente. Le persone che sono gravemente anemiche possono anche richiedere iniezioni di ferro o ferro per via endovenosa. Anche le persone che non sono in grado di assorbire il ferro in modo appropriato, come quelli affetti dal morbo di Crohn, possono trarre beneficio dalle iniezioni.
  • Cambiamenti nella dieta: consumare più ferro nella dieta può anche aiutare ad aumentare i livelli. Gli alimenti ricchi di ferro includono carne rossa, pollo, pesce, verdure a foglia verde e legumi. I produttori alimentari possono anche aggiungere ferro a determinati alimenti, come i cereali.

Ricrescita

La ricerca afferma che non ci sono prove sufficienti per suggerire che l’assunzione di integratori di ferro aiuterà una persona con la perdita di capelli a crescere nuovi capelli se ha l’anemia da carenza di ferro.

Tuttavia, ci sono molti altri trattamenti di ricrescita dei capelli disponibili. Le persone con la perdita dei capelli dovrebbero parlare con il loro medico sulle opzioni di trattamento.

Se una persona ha bassi depositi di ferro, aumentando il consumo di ferro probabilmente li aiuterà a sentirsi meglio nel complesso.

prospettiva

I medici stanno ancora definendo la relazione tra anemia da carenza di ferro e perdita di capelli. Questo perché la perdita di capelli può avere più fattori che contribuiscono, tra cui la genetica.

Tuttavia, i medici sanno che la carenza di ferro può avere un ruolo perché molte persone che soffrono di perdita di capelli hanno depositi di ferro inferiori a quelli che non perdono i capelli.

Idealmente, aumentando le loro riserve di ferro, una persona può vedere un miglioramento nella crescita dei capelli così come qualsiasi sintomo di anemia da carenza di ferro.

Like this post? Please share to your friends: