Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Urologi: cosa possono fare per te

Un urologo è un medico specializzato in malattie del tratto urinario e del sistema riproduttivo maschile.

I pazienti possono essere indirizzati a un urologo se il loro medico sospetta che possano aver bisogno di cure per una condizione relativa alla vescica, all’uretra, all’uretere, ai reni e alle ghiandole surrenali.

Negli uomini, gli urologi trattano disturbi legati all’epididimo, al pene, alla prostata, alle vescicole seminali e ai testicoli.

Quando vedrei un urologo?

[Urologo]

Un paziente può essere indirizzato a un urologo per il trattamento di una serie di condizioni:

Infezioni del tratto urinario (UTI): queste si verificano spesso quando i batteri migrano dal tratto digestivo all’uretra. I sintomi includono minzione anormale, dolore, incontinenza, nausea, vomito, febbri e brividi. Principalmente colpisce le donne.

Incontinenza: un malfunzionamento del sistema urinario può portare alla perdita involontaria del controllo della vescica. Nelle donne, questo può derivare da un indebolimento dei muscoli del pavimento pelvico durante la gravidanza.

Sterilità maschile: questo può derivare da danni al tratto riproduttivo maschile e da una varietà di disturbi dello sperma. Una causa comune è il varicocele, una vena allargata nella sacca sotto il pene. La chirurgia può a volte aiutare.

Malattia renale: i danni ai reni possono causare gonfiore alle mani e alle caviglie, ipertensione e altri sintomi. Se i reni non funzionano più efficacemente, si tratta di insufficienza renale. In definitiva, può essere fatale.

Trapianto renale: una persona può richiedere trapianti di rene a seguito di insufficienza renale.

Oncologia urologica: trattamento dei tumori che riguardano il sistema riproduttivo urologico o maschile, come il cancro della vescica e della prostata.

Prolasso della vescica: quando i tessuti e i muscoli del pavimento pelvico non sono più in grado di sostenere gli organi nella pelvi, gli organi possono cadere dalla loro posizione abituale.

Cancro: vescica, reni, prostata, testicoli e qualsiasi altro tumore che colpisce il sistema urinario o, negli uomini, il sistema riproduttivo.

Prostata ingrandita: l’iperplasia prostatica benigna (IPB) colpisce circa 1 persona su 3 di età superiore ai 50 anni. Una crescita eccessiva di cellule nella ghiandola prostatica provoca la costrizione dell’uretra, causando problemi di minzione.

[Campione urinario urologo]

Disfunzione erettile: il pene non è in grado di raggiungere una sufficiente rigidità per partecipare pienamente ai rapporti sessuali. Questo è spesso un sintomo di una condizione di base.

Malattia di Peyronie: uno strato fibroso di tessuto cicatriziale si sviluppa sotto la pelle del pene. Questo può portare a piegarsi o incurvarsi nel pene (fimosi) durante un’erezione che può causare dolore e portare a difficoltà con i rapporti sessuali.

Cistite interstiziale o sindrome della vescica dolorosa: una condizione infiammatoria della vescica infiammatoria può produrre disturbi che vanno da lievi a gravi.

Calcoli renali e ureterali: piccoli depositi duri costituiti da sali minerali e acidi si formano nei reni ma possono passare attraverso gli ureteri. Possono influenzare la minzione e causare dolore, nausea e vomito.

Prostatite: l’infezione o l’infiammazione della prostata può causare minzione dolorosa o eiaculazione. Può essere acuto o cronico.

Testicoli non diagnosticati o criptorchidismo: normalmente i testicoli si formano nell’addome di un feto e scendono nello scroto prima della nascita. Se uno o entrambi non scendono, la produzione di spermatozoi può essere compromessa e c’è il rischio di complicazioni.

Stenosi uretrale: cicatrici dell’uretra possono restringere o bloccare il percorso dell’urina che scorre dalla vescica. Le cause includono infezioni, infiammazioni o lesioni. I sintomi includono minzione dolorosa e riduzione della produzione. Può portare a complicanze come la prostatite e le infezioni del tratto urinario.

Urologia pediatrica: include il trattamento dei problemi urologici nei bambini che sono troppo complessi per i pediatri non specializzati.

Cosa posso aspettarmi?

L’urologo avrà normalmente appunti dal medico di riferimento, ma farà domande sulla storia medica del paziente e effettuerà un esame fisico.

Possono anche ordinare alcuni test.

  • I test di imaging, come le scansioni TC, le risonanze magnetiche o gli ultrasuoni possono aiutare il medico a individuare il problema.
  • Un cistoscopio è una sonda lunga e sottile con una fotocamera che può essere usata per vedere all’interno del tratto urinario e, a volte, per prelevare un campione di tessuto per il test.
  • Un test delle urine può verificare la presenza di batteri o altri segni di malattia.
  • Una biopsia può controllare il cancro e altri disturbi.

La prova urodinamica può verificare la velocità con cui l’urina lascia il corpo, la quantità di urina rimasta nella vescica dopo la minzione e quanta pressione c’è nella vescica.

Dopo la diagnosi, il trattamento dipenderà dalla condizione. Sia la gestione medica che la chirurgia sono opzioni.

Procedure comuni

Il trattamento varierà in base alla diagnosi. Include l’uso di farmaci e interventi chirurgici.

[Urologia salute maschile]

I tipi di farmaci includono:

  • antibiotici per infezioni
  • trattamento ormonale per il cancro alla prostata
  • inibitori della fosfodiesterasi 5 (PDE5) per la disfunzione erettile, come il Cialis o il tadalafil
  • farmaci che agiscono sulla muscolatura liscia della vescica per ridurre l’incontinenza urinaria
  • farmaci chemioterapici per il cancro

La chirurgia può essere:

  • chirurgia aperta
  • chirurgia “a buco della serratura” laparoscopica o minimamente invasiva
  • terapia laser per il trattamento di BPH, cancro e calcoli renali, tra gli altri

Un urologo potrebbe eseguire un intervento chirurgico per:

  • rimuovere un tumore o l’intera vescica, prostata o altre parti, in caso di cancro
  • effettuare riparazioni dopo un trauma
  • alleviare le stenosi nell’uretra, causate da tessuto cicatriziale, noto come dilatazione uretrale
  • alleviare l’incontinenza da stress, ad esempio con una procedura di imbracatura
  • rompere o rimuovere i calcoli renali
  • rimuovere parte di un rene
  • trapianto di un rene

Gli urologi eseguono anche le circoncisioni. Questa procedura viene eseguita per rimuovere la pelle dalla punta del pene, per motivi culturali, religiosi o medici.

Una vasectomia, una forma permanente di contraccezione maschile, viene eseguita anche da un urologo.

Come trovo un urologo?

Come con qualsiasi professionista medico, è essenziale trovare un urologo qualificato e accreditato.

Dovresti anche trovare qualcuno con cui è facile comunicare, specialmente se il trattamento sarà in corso.

Negli Stati Uniti (U.S.), gli urologi devono diplomarsi in una scuola medica approvata e completare un programma di residenza urologica.

Il controllo con l’American Board of Medical Specialities (ABMS) o l’American Board of Urology (ABU) ti consentirà di verificare che l’urologo sia accreditato.

È anche importante verificare che il tuo assicuratore coprirà il costo di visitare l’urologo della vostra scelta, e del trattamento che potrebbe essere necessario.

Like this post? Please share to your friends: